SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Così come le Forze armate sempre più sono composte da cittadini che scelgono volontariamente di imbracciare un fucile, anche nel mondo del Servizio civile i classici obiettori di coscienza lasciano il posto ai “volontari del Servizio civile”, cioè a cittadine/i che scelgono per un anno di accrescere la propria formazione e professionalità, dando nel contempo una mano alla loro comunità.

Che cosa è il Servizio civile nazionale?

Il Servizio civile volontario è previsto dalla legge n. 64 del 2001, che permette di fare questa scelta ai giovani che abbiano un’età compresa tra i 18 ed i 28 anni. Dal 1° gennaio 2005, con la sospensione della leva obbligatoria, sia i ragazzi che le ragazze possono compiere da subito questa scelta.
Il Servizio civile volontario si svolge presso enti che abbiano presentato appositi progetti nei settori dell’ambiente, della cultura, dei servizi alla persona, della protezione civile, e che siano stati accreditati presso il “Registro nazionale provvisorio degli enti di Servizio civile o all'Albo regionale”, come nel caso di Associazione Mosaico.


Domande ricorrenti sul Servizio civile nazionale

QUANTO DURA IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE?

Il percorso di Servizio civile nazionale ha una durata di 12 mesi.

DOVE E IN CHE AMBITI VENGONO REALIZZATI I PROGETTI PROPOSTI DA ASSOCIAZIONE MOSAICO?

Associazione Mosaico è “un’associazione di associazioni”, pubbliche e private. A Mosaico aderiscono Comuni, comunità montane, Province, fondazioni culturali, cooperative sociali, associazioni del privato sociale, centri studi, organizzazioni di volontariato, enti di cooperazione internazionale, università… Proprio per questo motivo le sedi dei progetti di SCV hanno una dislocazione territoriale variegata non solo limitata alla città e alla provincia di Bergamo ma anche a tutta la regione Lombardia e nel Lazio.

Le aree di intervento nelle quali è possibile prestare il servizio civile sono riconducibili a tre ambiti omogenei:

  • assistenza (anziani, minori, disabili, disagio adulto);
  • ambiente e protezione civile (protezione civile, difesa ecologica, tutela ed incremento del patrimonio forestale, salvaguardia e fruizione del patrimonio forestale);
  • cultura ed educazione (promozione culturale, educazione, salvaguardia del patrimonio artistico);

È PREVISTO UN COMPENSO PER I VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE NAZIONALE?

Sebbene non sia considerato un vero e proprio stipendio, anche per il volontario in servizio civile è previsto un assegno per il servizio prestato. L’assegno mensile che spetta ad ogni volontaria/o è di 433,80 Euro. Tale somma è pari al trattamento economico previsto per i volontari di truppa in ferma annuale (all’articolo 2, comma 4bis del decreto legge 21 aprile 1999, n. 110, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 giugno 1999, n. 186).
Sono inoltre previste ulteriori indennità in caso di servizio civile all’estero nella misura pari a quella attribuita per il Paese di destinazione ai volontari in ferma annuale dell’Esercito.

L’ATTIVITÀ LAVORATIVA È COMPATIBILE CON LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE? (da fare)

Il volontario in servizio civile può svolgere qualsiasi attività lavorativa, a condizione che essa non osti allo svolgimento del servizio civile. Si ricorda inoltre che un cittadino non può partecipare al bando emesso da un ente con il quale abbia avuto, nell'arco dell'anno precedente, qualsiasi tipo di rapporto lavorativo, sia esso di dipendenza o di collaborazione occasionale.

QUANDO POSSO PROPORRE LA MIA CANDIDATURA?

Le selezioni per lo svolgimento del servizio civile volontario partono in concomitanza con l’uscita del bando, da parte del Dipartimento della Gioventù e del servizio civile (www.serviziocivile.gov.it). Nel corso dell’anno infatti, il dipartimento pubblica sulla Gazzetta Ufficiale i termini di scadenza dei bandi per la selezione dei volontari. Per proporre formalmente la propria candidatura è necessario aspettare l’uscita del bando e della modulistica ufficiale.
Conseguentemente verranno pubblicati sul nostro sito (www.mosaico.org) i nostri progetti. Nel corso dell’anno è possibile però, per le persone interessate, proporre alla nostra associazione la propria candidatura “informale”. In questo modo non appena inizieranno le selezioni sarai contattato direttamente da noi. A questo proposito puoi chiamarci al numero 035254140, via e-mail, oppure puoi venirci a trovare direttamente nei nostri uffici che si trovano in via Scuri, 1 a Bergamo.

LE UNIVERSITÀ RICONOSCONO CREDITI UNIVERSITARI AGLI STUDENTI CHE SVOLGONO IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE?

Dal Decreto legislativo n. 77 del 2002 emerge che “le università possono riconoscere crediti formativi ai fini del conseguimento di titoli di studio da esse rilasciati, per attività formative prestate nel corso del servizio civile, rilevanti per il curriculum degli studi” (Art. 13 comma 3). L’Università degli Studi di Bergamo e l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Brescia e Piacenza hanno stipulato con Associazione Mosaico una convenzione che permette allo studente di vedersi riconoscere l’anno di servizio, se compatibile con il percorso di studi prescelto, valido come periodo di tirocinio. Per avere maggiori informazioni rispetto a questa possibilità contatta Associazione Mosaico al numero 035254140 o via e-mail.

 

Sede di Bergamo

Via E. Scuri, 1C 
24128 Bergamo BG

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

Orari Bergamo

Bergamo
Lunedì–venerdì
9:30–12:30
14:30–17:30

Sede di Erba (CO)

Piazza G. Matteotti, 19
22036 Erba CO

info.erba@mosaico.org
Tel. 031 679 00 22
Fax 031 228 12 81

Orari Erba (CO)

Erba
Lunedì–venerdì
9:00–13:00
Lunedì, martedì e mercoledì
14:00–18:00
Giovedì e venerdì
14:00–17:00