ULTIME NOTIZIE

ASSOCIAZIONE MOSAICO NELLA CONSULTA NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

E' stato adottato in data 21 luglio 2020 il Decreto del Ministro per le politiche giovanili e lo sport con il quale viene definita la composizione della Consulta nazionale per il Servizio Civile Universale, istituita ai sensi dell’articolo 10 del decreto legislativo n. 40 del 2017.

Al fine di garantire la maggiore rappresentatività dell’organo consultivo, la nuova Consulta è costituita da ventitré componenti, corrispondenti al numero massimo previsto, di cui nove scelti tra gli enti iscritti all'Albo di Servizio Civile Universale; tre designati dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome; tre designati dall'Associazione nazionale comuni italiani; quattro rappresentanti dei volontari eletti, uno per ciascuna macroarea territoriale; quattro scelti nell'ambito dei coordinamenti tra enti.

Dei nove componenti scelti tra enti iscritti all’albo di Servizio Civile Universale, 2/3 (6 componenti) appartengono ad enti iscritti alla sezione nazionale e 1/3 (3 componenti) a quelli iscritti alle sezioni regionali, per garantire, all’interno della Consulta, la partecipazione e l’incidenza nelle scelte comuni anche degli enti che hanno più piccole dimensioni, favorendo un confronto più ampio e differenziato, nell’ottica di un miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia complessiva del sistema.

Associazione Mosaico è stata pertanto “nominata” in quanto ente tra i più significativi iscritto alle sezioni regionali del Nord Italia.

“Siamo consapevoli di ricoprire questo incarico in quanto ‘rappresentativi’ degli enti di Servizio Civile del Nord Italia iscritti alle sezioni regionali dell’Albo SCU” ha dichiarato Claudio Di Blasi, presidente di Associazione Mosaico “Sin da ora ci rendiamo disponibili a raccogliere le istanze e le richieste di queste realtà, oltre al far circolare informazioni e notizie indispensabili per una gestione ottimale del Servizio Civile sui nostri territori”

 consulta

COME TI FORMO L’OLP

Terminato il primo ciclo di percorsi di formazione “a distanza” per Operatori Locali di Progetto di Associazione Mosaico.

Si sono iscritti in 94, ma “solamente” 82 hanno concluso il corso di formazione per Operatori Locali di Progetto (OLP), promosso da Associazione Mosaico tra il 29 giugno ed il 10 luglio.

Gli OLP sono una figura fondamentale nel sistema del Servizio Civile (e della Leva Civica Lombarda, dove sono denominati Responsabili Attività), in quanto sono coloro che coordinano le attività dei giovani volontari e, fatto non secondario, valutano le competenze acquisite dai giovani nel corso dell’esperienza.

I partecipanti sono stati suddivisi in cinque classi, ed ogni classe ha seguito un percorso formativo di otto ore, suddiviso in due mezze giornate, effettuata ad una settimana l’una dall’altra.

La novità di quest’anno è stata la modalità di erogazione che, causa emergenza COVID-19, è avvenuta a distanza, utilizzando la piattaforma ZOOM.

“Ero preoccupato per le modalità di tenuta del corso” dichiara Claudio Di Blasi, che insieme a Dario Delle Donne, ha ricoperto il ruolo di formatore “Ero consapevole della difficoltà didattica di tenere ‘inchiodate al video’  quindici persone per quattro ore, parlando di norme legislative, storia dell’obiezione di coscienza e via dicendo. Una sfida vinta, anche se non vedo l’ora di ritornare alla più tradizionale classe ‘in presenza’”.

Associazione Mosaico avvierà un altro ciclo di formazione per OLP dopo la pausa estiva, nel mese di settembre.

Sito corpo olp

 

ADEMPIMENTO DEGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA E DI PUBBLICITA'

 MOSAICO APS

VIA ENRICO SCURI 1/C - 24128 - BERGAMO

Codice Fiscale 95116050162

(Legge 4 agosto 2017, n. 124 - articolo 1, commi 125-129)

Pubblicazione dei contributi, delle sovvenzioni, dei sostegni superiori a 10.000 € a vario titolo ricevuti dalle P.A. e dagli enti assimilati

dall'01/01/2019 al 31/12/2019

 
Denominazione del soggetto erogante
Data di incasso
Importo per causali
TOTALE IMPORTO RICEVUTO per singolo bonifico
 TOTALE IMPORTO RICEVUTO dall'ENTE
Quote associative
Contributo leva civica regionale volontaria
"autofinanziata" (L. R. 33/2014)
Contributo leva civica regionale cofinanziata
Quote bando Servizio Civile Universale
Rimborso sussidi Garanzia Giovani
Progetto RISE
(Regolamento per i fondi interprofessionali per la formazione continua per la concessione di aiuti di Stato esentati ai sensi del regolamento CE N. 651/2014 e in regime de minimis ai sensi del reg. CE N. 1407/2013)
Contributo per formazione generale volontari Servizio Civile
Agenzia di Tutela della Salute (ATS) della Brianza
08/03/2019
 6.919,17 €
 6.919,17 €
11.127,64 €
01/10/2019 4.208,47€ 4.208,47 €
Agenza di Tutela della Salute (ATS) della città metropolitana di Milano
12/07/2019
 22.487,30 €
 22.487,30 €
 22.487,30 €
Agenzia di Tutela della Salute (ATS) della Montagna
13/03/2019
12.438,22 €
12.438,22 € 
20.611,26 € 
30/09/2019
8.173,04 €
 8.173,04 €
Agenzia di Tutela della Salute (ATS) della Val Padana 
02/05/2019
24.217,09 €
24.217,09 €
42.812,35 € 
17/10/2019
18.595,26 €
 18.595,26 €
Agenzia della Tutela della Salute (ATS) dell'Insubria
15/02/2019 
 50.163,91 €
 50.163,91 €
86.489,54 €
20/08/2019
 36.325,63 €
 36.325,63 €
Agenzia della Tutela della Salute (ATS) di Bergamo
13/03/2019
91.678,98 €
 91.678,98 €
146,031,57€ 
 01/10/2019
54.352,59 €
 54.352,59 €
Agenzia della Tutela della Salute (ATS) di Brescia
14/02/2019
 25.946,88 €
 25.946,88 €
43.633,25 €
25/11/2019
17.686,37 €
 17.686,37 €
Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) di Monza
 08/07/2020
 11.400,00 €
 11.400,00 €
16.264,00 € 
 05/08/2020
 4.864,00 €
 4.864,00 €
Comune di Arcore
15/01/2019
 200,00 €
 1.200,00 €
 1.400,00 €
53.828,16 € 
   
 16/01/2019
 6.826,80 €
6.826,80 €
 30/01/2019
 1.600,00 €
 1.600,00 €
 29/05/2019
 800,00 €
 800,00 €
01/08/2019
 6.874,59 €
 6.874,59 €
05/08/2019 6.874,59 €
6.874,59 €
24/09/2019 300,00 € 300,00 € 
01/10/2019 6.874,59 € 6.874,59 €
14/10/2019 150,00 € 150,00 € 
23/10/2019 5.044,57 € 5.044,57 €
30/10/2019 6.874,59 € 6.874,59 €
03/12/2019 5.044,57 € 5.044,57 €
13/12/2019 3.763,86 € 3.763,86 €
24/12/2019 200,00 €  1.200,00 €  1.400,00 €
Comune di Brembate 18/01/2019 4.465,33 € 4.465,33 €  22.014,51 €
 15/02/2019 1.800,00 € 1.800,00 €
08/05/2019 6.874,59 € 6.874,59 €
 28/10/2019 6.874,59 € 6.874,59 €
 28/11/2019 300,00 € 300,00 €
16/12/2019  1.700,00 € 1.700,00 €
Comune di Casnigo 05/07/2019 200,00 € 13.749,19 € 13.949,19 € 13.949,19 €
Comune di Cassano d'Adda    15/01/2019 5.313,64 € 2.400,00 € 7.713,64 € 16.758,21 €
25/03/2019  3.200,00 € 3.200,00 € 
10/06/2019  200,00€            200,00€
27/06/2019  5.044,57 €           5.044,57 €
21/11/2019  600,00 € 600,00 € 
Comune di Cernobbio 09/04/2019       3.750,00 €     3.750,00 € 13.300,84 €   
 28/06/2019 200,00 €   4.000,00 €       4.200,00 €
12/11/2019 4.000,00 €           4.000,00 €
27/12/2019 1.350,84 €           1.350,84 €
Comune di Cerro Maggiore 16/01/2019 9.321,36 € 9.321,36 € 19.635,06 €    
26/02/2019   800,00 € 800,00 €
23/09/2019   150,00 € 150,00 €
26/09/2019 9.136,70 € 9.136,70 €
30/09/2019 27,00 € 27,00 €
03/12/2019 200,00 € 200,00 €
Comune di Clusone 29/01/2019 6.826,80 € 6.826,80 € 21.603,60 €
14/02/2019       4.000,00 €       4.000,00 €
28/02/2019   6.826,80 €           6.826,80 €
16/09/2019       750,00 €       750,00 €
12/12/2019 200,00 €             200,00 €
30/12/2019       3.000,00 €       3.000,00 €
Comune di Curno 24/01/2019 6.826,80 € 6.826,80 € 19.304,02 €
15/03/2019 2.400,00 € 2.400,00 €
11/10/2019 4.129,57 € 450,00 € 4.579,57 €
19/11/2019  5.497,65 € 5.497,65 €
Comune di Gorle 13/02/2019 1.600,00 € 1.600,00 € 33.615,70 € 
19/02/2019 200,00 € 200,00 €
22/05/2019   16.515,70 €           16.515,70 €
25/09/2019       300,00 €     300,00 €
01/10/2019   13.600,00 €           13.600,00 €
27/12/2019 200,00 €     1.200,00 €       1.400,00 €
Comune di Montichiari 24/01/2019     5.600,00 €     5.600,00 € 16.050,00 €
08/03/2019     8.800,00 €       8.800,00 €
23/10/2019     1.650,00 €       1.650,00 €
Comune di Nembro 20/03/2019   574,66 €           574,66 € 10.213,77 €
08/04/2019     4.000,00 €       4.000,00 €
30/10/2019     750,00 €       750,00 €
14/11/2019   2.289,11 €         2.289,11 €
27/11/2019 200,00 €           200,00 €
16/12/2019       2.400,00 €       2.400,00 €
Comune di Saronno 10/07/2019 50,00 €             50,00 € 14.996,77 € 
29/10/2019   14,946,77 €           14,946,77 €

Comune di

Terno d'Isola

31/01/2019   7.444,80 €       7.444,80 € 13.732,09 €
04/02/2019     2.400,00 €       2.400,00 €
27/06/2019   3.437,29 €       3.437,29 €
25/09/2019   450,00 €       450,00 €
Comune di Urgnano 16/05/2019 3.269,18 €           3.269,18 € 12.769,18 €
04/07/2019 200,00 €     9.300,00 €       9.500,00 €

Comune di

Vaprio d'Adda

25/01/2019   5,813,64 €           5,813,64 € 16.402,53 €
05/02/2019       2.400,00 €        2.400,00 €
26/04/2019   4.100,86 €           4.100,86 €
20/06/2019   2.500,00 €           2.500,00 €
27/09/2019       450,00 €       450,00 €
20/11/2019 200,00 €             200,00 €
11/12/2019       938,03 €       938,03 €
Comunità Montana Valtellina di Morbegno 11/04/2019 6.826,80 € 6.826,80 € 19.326,80 €     
17/06/2019 5.600,00 € 5.600,00 €
28/06/2019     600,00 € 600,00 €
29/07/2019   3.375,00 € 3.375,00 €
19/08/2019   1.675,00 € 1.675,00 €
25/10/2019     1.050,00 € 1.050,00 €
09/12/2019  200,00 €     200,00 €
Consorzio Servizi Val Cavallina   22/02/2019 200,00 € 28.000,00 € 28.200,00 € 34.890,00 €
26/06/2019 1.440,00 € 1.440,00 €
02/10/2019 5.250,00 € 5.250,00 €
Dipartimento Giovani Servizio Civile Nazionale 13/02/2019 27.360,00 € 27.360,00 € 27.360,00 €
I.G.R.U.E.          (Ispettorato Generale per i Rapporti finanziari con l'Unione Europea) 21/01/2019  25.798,36 € 25.798,36 € 38.502,10 €
10/04/2019  8.517,00 € 8.517,00 €
11/10/2019         4.186,74 € 4.186,74 €
Provincia di Bergamo   20/03/2019 34.614,40 € 34.614,40 € 49.260,03 €
17/06/2019
200,00 €
200,00 €
05/08/2019 14.445,63 € 14.445,63 €
Università di Bergamo 16/01/2019       1.800,00 € 1.800,00 € 96.382,69 €
17/01/2019       1.200,00 €     1.200,00 €
28/01/2019   3.914,56 €           3.914,56 €
26/02/2019   2.423,39 € 1.600,00 €     4.023,39 €
04/03/2019       3.200,00 €       3.200,00 €
18/03/2019       3.200,00 €       3.200,00 €
22/03/2019 200,00 €             200,00 €
05/08/2019   13.749,18 €         13.749,18 €
26/08/2019   63.095,56 €         63.095,56 €
23/09/2019       600,00 €   600,00 €
11/11/2019       1.200,00 €     1.200,00 €
13/12/2019 200,00 €             200,00 €
FONDIMPRESA 20/11/2019           13.316,80 € 13.316,80 € 13.316,80 €

 

Leva Civica Lombarda, emendamento al Decreto Bilancio

L'articolo uscito sul giornale online PrimaComo.it a proposito di un emendamento presentato dalla deputata Frassini al Decreto Rilancio per l'equiparazione del trattamento fiscale della Leva Civica Lombarda a quello del Servizio Civile Universale.

DETASSIAMO LA LEVA CIVICA LOMBARDA!

E’ assurdo, lo sappiamo, ma sulla Leva Civica Lombarda gravano ben due imposte statali.

Questa incredibile situazione deriva dal fatto che gli assegni percepiti dai giovani volontari sono equiparati al reddito da lavoro.

Conseguenza: gli enti di leva civica devono versare allo Stato l’IRAP (dal 4 all’8 per cento dell’assegno percepito dai giovani), mentre le famiglie dei giovani si ritrovano con un “reddito” aggiuntivo che può giocare brutti scherzi per quel che riguarda le tasse universitarie o l’esenzione dei ticket sanitari.

Con l’approvazione della nuova legge sulla leva civica si è provato a porre rimedio a tutto ciò, equiparando fiscalmente la leva civica al servizio civile universale.

Doppia assurdità: il Governo ha impugnato davanti alla Corte Costituzionale questo specifico articolo della legge regionale.

Ebbene, in questi giorni il Parlamento sta discutendo il decreto legge “Rilancio”: pertanto, come Associazione Mosaico, abbiamo sollecitato alcuni parlamentari lombardi affinché presentassero un emendamento che ponesse rimedio a questa situazione kafkiana.

La parlamentare bergamasca Rebecca Frassini (gruppo Lega Nord) ha raccolto il nostro appello e, insieme ad alcuni suoi colleghi, ha presentato un apposito emendamento (lo trovate qui sotto).

Cosa potete fare? Semplice, se conoscete qualche parlamentare, inviategli una mail, sollecitando il loro voto favorevole a questo emendamento!

comunicato Rebecca

 

A MOSAICO LO SMART WORKING DIVENTA “NORMALE”

Non tutti lo sanno, ma il tanto citato “smart working”  non può essere attuato semplicemente perché una realtà di lavoro decide in tal senso.

In era di COVID-19 si è badato al sodo, e tutte le aziende potevano attivarlo, con una semplice dichiarazione agli enti competenti, ma in tempi normali occorre adottare particolari procedure, oltre a dotarsi di adeguata strumentazione.

Come Associazione Mosaico proviamo sempre a vedere che cosa c’è “dietro la collina”: pertanto nelle scorse settimane, oltre a utilizzare questa modalità di lavoro il più possibile, abbiamo partecipato al bando di Regione Lombardia  per l’adozione di piani aziendali di smart working (decreto regionale 1942/2020).

In questi giorni ci è stato comunicato l’ammissione al finanziamento: concretamente si tratta di un contributo a fondo perduto di € 10.500 che ci permetterà di rendere definitiva e regolare l'attività in smart working del personale di Mosaico.

Un altro piccolo passo per cambiare paradigma, partendo da quanto abbiamo vissuto in questi mesi.

Bando Smartw

 

ASSOCIAZIONE MOSAICO: CHIUSURA UFFICI DAL 1° AL 2 GIUGNO

Gli uffici di Associazione Mosaico rimarranno chiusi dal 1° al 2 giugno.

Se avete necessità potete contattarci fino a venerdì 29 maggio ai seguenti recapiti:
-Infopoint Giovani: Servizio Civile e Leva Civica di Bergamo tel. 035 254 140 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-Sede di Monza: tel. 039 965 00 26 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-Sede di Erba: tel. 031 679 00 22 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Da mercoledì 3 giugno, torneremo regolarmente operativi!

 

MOSAICO E’ OPERATIVA… AL 100%

Ci siamo presi qualche giorno di rodaggio e assestamento, ma ora possiamo sbilanciarci: Associazione Mosaico è tornata operativa al 100%.

Da oggi le nostre sedi di Bergamo, Erba e Monza sono aperte al pubblico e “presidiate” dal nostro personale nell’ordinario orario d’ufficio, ovviamente nel rispetto delle norme di sicurezza COVID-19 (accesso contingentato, misurazione temperatura, dotazione di Dispositivi di Protezione Individuale).

Prosegue nel frattempo il “rientro in servizio” dei volontari del Servizio Civile e della Leva Civica Regionale: oggi siamo a quota 290, su un totale di 519.

A partire dal 18 maggio partirà la formazione on line per i volontari con il modulo sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, seguita poi dall’avvio della Formazione Generale per i volontari in Servizio Civile.

Sempre nei prossimi giorni verrà riavviato l’ingaggio e la selezione per numerosi progetti di leva civica autofinanziata, con conseguente avvio dei progetti, già approvati da Regione Lombardia.

Insomma, siamo di nuovo in pista…. Ed abbiamo solo scaldato i motori!

freccia start 1000 500

 

Associazione Mosaico con il “tutoraggio” a fianco dei volontari durante la pandemia

 

Associazione Mosaico, consapevole dell’accresciuto grado di complessità che si trovano ad affrontare gli operatori volontari, in Servizio Civile e in Leva Civica, durante l’emergenza Covid-19, ha deciso di implementare un sistema di tutoraggio ad hoc.

Da un lato si offre al volontario uno spazio permanente di ascolto e supporto - tecnico e psicologico - che permetta non solo di confrontarsi con il tutor in merito allo svolgimento del servizio e alle modalità con cui intervenire nell’immediata contingenza, ma anche di riflettere e rielaborare l’esperienza e le competenze trasversali maturate durante il suo attraversamento. Essere volontari, del Servizio Civile e della Leva Civica, durante questa emergenza significa infatti saper sfruttare al meglio le proprie capacità di adattamento, di problem solving e di mediazione, per gestire un contesto imprevisto e in continuo mutamento.

Dall’altro, mediante webinar e colloqui individuali, si offre al volontario un percorso di orientamento professionale personalizzato, mirato alla valorizzazione del servizio in termini di competenze e curriculum e all’esplorazione dei principali strumenti per la ricerca del lavoro.

Inoltre vi è una terza funzione del sistema di tutoraggio. Accompagnare attentamente i volontari durante questa emergenza consente alla nostra organizzazione di rilevare le criticità e soprattutto le potenzialità che il Servizio Civile e la Leva Civica offrono in una situazione di emergenza. Un know-how prezioso non solo per l’attualità ma anche per gli anni a venire. Più saremo capaci di fare tesoro di questa situazione, più saremo pronti ad affrontare la prossima emergenza.

Tutoraggio covid sito

 

RIPARTONO IL SERVIZIO CIVILE E LA LEVA CIVICA DI MOSAICO: ECCO I NOSTRI NUMERI

 

 

NUMERI

In queste settimane Associazione Mosaico, in sinergia con gli enti associati, ha valutato quando e con quali modalità riavviare i progetti di Servizio Civile e Leva Civica, interrotti per l’emergenza Coronavirus. Come siamo messi?

Per quanto riguarda il Servizio Civile Universale, su 394 operatori del Servizio Civile hanno ripreso il loro servizio in 167, pari al 42%. Degli operatori attivi, 49 (pari al 29%) operano da remoto (modalità smart-working), 91 (il 54%) hanno ripreso le loro attività sul territorio, mentre i restanti 27 (16%) operano in modalità mista. Sempre per ciò che riguarda il Servizio Civile, 120 giovani (ovvero il 72%) stanno svolgendo le attività previste dal progetto, mentre i restanti 47 (28%) hanno avuto le loro attività rimodulate per far fronte all’emergenza Coronavirus.

Passiamo alla Leva Civica autofinanziata, dove su 126 giovani sono 37 (pari al 29% del totale) quelli che hanno ripreso la leva. Dei volontari in Leva Civica riavviati, il 57% (21 giovani) sta operando nelle sedi di servizio, il 38% (14 ragazzi/e) operando da remoto, mentre 2 (5% del totale) erano in modalità mista. L’84% dei volontari in Leva Civica “riavviati”, pari a 31 unità, sta svolgendo le attività previste dal progetto, mentre i restanti 6 (pari al 16%) hanno avuto le loro attività rimodulate per far fronte alla emergenza Coronavirus. Ovviamente tutti i volontari, sia del Servizio Civile che della Leva Civica, operanti sul territorio sono dotati dei Dispositivi di Protezione Individuale necessari.

 

 

 

MOSAICO È OPERATIVA… AL 100%

Ci siamo presi qualche giorno di rodaggio e assestamento, ma ora possiamo sbilanciarci: Associazione Mosaico è tornata operativa al 100%. Da oggi le nostre sedi di Bergamo, Erba e Monza sono aperte al pubblico e “presidiate” dal nostro personale nell’ordinario orario d’ufficio, ovviamente nel rispetto delle norme di sicurezza COVID-19 (accesso contingentato, misurazione temperatura, dotazione di Dispositivi di Protezione Individuale). Prosegue nel frattempo il “rientro in servizio” dei volontari del servizio civile e della leva civica regionale: oggi siamo a quota 290, su un totale di 519. A partire dal 18 maggio partirà la formazione on line per i volontari con il modulo sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, seguita poi dall’avvio della Formazione Generale per i volontari in servizio civile. Sempre nei prossimi giorni verrà riavviato l’ingaggio e la selezione per numerosi progetti di leva civica autofinanziata, con conseguente avvio dei progetti, già approvati da Regione Lombardia.
Insomma, siamo di nuovo in pista… Ed abbiamo solo scaldato i motori!

Servizio Civile Universale e Leva Civica Regionale: indicazioni utili per lo svolgimento del servizio per i progetti in corso

Associazione Mosaico in data 01/04/2020 ha trasmesso la comunicazione presente in allegato, ai volontari, agli OLP e ai responsabili dei progetti di Servizio Civile Universale e di Leva Civica Regionale.

In seguito al comunicato pubblicato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, al quale anche la Leva Civica Regionale si allinea, si trasmettono le indicazioni utili per lo svolgimento del servizio.

Per consulatre la comunicazione originale cliccare qui.

NUNTIAMUS VOBIS GAUDIUM MAGNUM: MOSAICO EST PROBATUS!!!

Nella foto: Il Presidente Claudio Di Blasi sfoggia il vessillo di Associazione Mosaico, a celebrazione dell’evento. La foto di gruppo con tutti i collaboratori non la si è potuta realizzare perché stiamo lavorando nel 99% dei casi in smart working: a Bergamo e in Lombardia abbiamo “qualche problemino” con il Corona Virus.

Per certe notizie occorre sfoderare la lingua delle grandi occasioni, ovvero il latino.

La traduzione libera, per chi non ha dimestichezza con il linguaggio di Cicerone, è semplice: “Abbiamo una notizia che vi renderà felici. Associazione Mosaico è ente iscritto all’Albo degli enti di Servizio Civile Universale – sezione Regione Lombardia”

Insomma siamo a tutti gli effetti, a partire da ieri, ente accreditato dello S.C.U. (che sta per Servizio Civile Universale): potremo presentare progetti, gestire operatori del servizio civile, formarli, ai sensi della nuova normativa.

Aggiungiamo un “finalmente”.

La richiesta l’abbiamo presentata il 17 gennaio 2019: una richiesta a cui erano allegati circa 1800 documenti!

Ci sono voluti esattamente 14 (quattordici) mesi per ricevere la lieta novella, ovvero 8 (otto) mesi in più di quelli previsti dalla normativa vigente per lavorare una pratica del genere.

Ma noi siamo ottimisti: ritardi di questo genere non si verificheranno nel futuro, si tratta di infortuni dovuti all’avvio di una normativa nuova e che, a regime, non potrà che essere smart and friendly!

Ma parliamo di numeri, lasciando la parola al presidente di Associazione Mosaico, Claudio Di Blasi: “Associazione Mosaico è, per dimensioni, il primo ente della Sezione Lombardia dell’Albo degli enti di Servizio Civile Universale”.

“Nel nostro sistema di accreditamento sono inseriti 274 enti di accoglienza, pubblici e privati, con 648 sedi di attuazione.” prosegue Claudio Di Blasi “La professionalità della struttura è garantita da 34 figure accreditate: formatori, selettori, responsabili della formazione e della comunicazione informatica, ecc. ecc.”

“I nostri prossimi obiettivi sono semplici” conclude il presidente di Mosaico “Il primo per importanza è supportare i volontari di servizio civile e leva civica impegnati nei progetti per il contrasto all’epidemia di Corona Virus. Nel frattempo concluderemo l’elaborazione dei progetti di servizio civile universale da presentare entro il prossimo 16 aprile. Infine, ma non per importanza, pensare a come servizio civile e leva civica possano contribuire alla ricostruzione delle terre lombarde, quando ci lasceremo alle spalle la battaglia, che vinceremo, contro il COVID-19”

Quando la notte è buia le stelle brillano di più. Grazie ragazzi!

notte

Care volontarie e cari volontari,

in queste settimane abbiamo dovuto concentrare le nostre energie nel comunicarvi cosa fare e come comportarsi durante l’emergenza Corona Virus, rispondendo alle vostre domande, ai vostri dubbi ed ai vostri legittimi timori.

Dall’otto marzo la situazione ha subito un aggravamento che tutti noi ci auguravamo non accadesse, ed abbiamo dovuto applicare il provvedimento del “permesso straordinario” per i 573 volontari del servizio civile universale e della leva civica regionale operativi nelle sedi di Associazione Mosaico sui territori della Lombardia, e sino al prossimo 3 aprile:  solo i volontari operanti in attività connesse alla gestione dell’emergenza Corona Virus, e solo su loro esplicito consenso, potranno proseguire a svolgere il “normale” servizio.

Approfitto di qualche minuto di pausa per ringraziarvi della vostra pazienza, ma soprattutto per dirvi che è per me un onore essere il vostro “responsabile” di servizio civile e leva civica: ho messo tra virgolette il sostantivo responsabile, perché i veri ed autentici responsabili siete voi.

Sono rimasto colpito dal numero di telefonate ricevute in cui avete dato la vostra disponibilità per continuare ad operare a favore degli anziani, dei disabili, delle comunità alloggio per minori, del trasporto sanitario, della comunicazione rivolta ai cittadini.

Potevate starvene a casa, comunque retribuiti, ma non avete esitato a rimboccarvi le maniche, perché avete compreso di quanto la vostra comunità abbia bisogno di voi.

I mezzi di informazione in questi giorni propongono reportage dove i vostri coetanei paiono far caso solo al divertimento ed all’aperitivo: dovrebbero fare un salto nelle vostre sedi di servizio, dovrebbero accompagnarvi mentre consegnate i pasti agli anziani, mentre fate un trasporto disabili, mentre fate passare il tempo ai ragazzini di una casa famiglia…. dovrebbero, perché si farebbero una diversa opinione delle nuove generazioni che vivono in Lombardia.

Quelli di voi operanti in biblioteche, musei, scuole di ogni ordine e grado nella stragrande maggioranza dei casi non hanno alternative al “permesso straordinario”, ma sono certo che utilizzerete questo periodo di fermo obbligato per dare una mano in famiglia, per studiare e, perché no, per fare una buona chiacchierata con gli amici su whatsapp.

Benché obiettore di coscienza, sono sempre stato orgoglioso di mio nonno, che all’età di 18 anni partì per le trincee della I guerra mondiale: era alpino, inquadrato nel Gruppo Artiglieria di Montagna “Bergamo”, una unità il cui motto è “Berghem de Sass”, ovvero “Bergamo di Roccia”.

Nel servizio civile e nella leva civica non è mai invalsa l’usanza di distribuire riconoscimenti e medaglie per il comportamento valoroso e responsabile durante il servizio: tuttavia penso che già ora, ognuno di voi abbia il diritto di potersi fregiare del titolo di “Volontare de Sass”.

Questa emergenza finirà, vinceremo questa sfida, ed allora potremo festeggiare tutti insieme quello che state facendo ed avete fatto. Nel frattempo, andiamo avanti e non molliamo.

Con riconoscenza e rispetto

Claudio Di Blasi

 

 

Responsabile di servizio civile e leva civica per Associazione Mosaico

Bergamo, 11 marzo 2020

 

Aggiornamento 08 marzo 2020: Circolare recante indicazioni agli enti di servizio civile in relazione all’impiego degli operatori volontari nell’ambito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Gentilissimi OLP e volontari,

a seguito delle nuove disposizioni inserite all’interno del DPCM dell’ 8 marzo 2020 e in riferimento alla circolare del Dipartimento per le Politiche Giovanili e del Servizio Civile Universale recante indicazioni agli enti di servizio civile in relazione all’impiego degli operatori volontari nell’ambito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 a questo link

si comunica che a partire da lunedì 9 marzo e fino al 3 aprile (incluso)  TUTTI I VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE E LEVA CIVICA REGIONALE di Associazione Mosaico SONO SOSPESI DAL SERVIZIO.

Tutti i volontari usufruiranno dei permessi straordinari (retribuiti) sino al 3 aprile.

EVENTUALI DEROGHE:

Solo i volontari operanti in progetti di particolare e rilevante utilità nella gestione di questa emergenza, in accordo con gli enti di assegnazione, una volta verificate che ci siano le adeguate condizioni, possono valutare la prosecuzione delle attività. Stiamo parlando di progetti presso i 112, la Croce Rossa, le RSA, Comuni che attivano modalità di supporto alle persone fragili del territorio tanto per fare alcuni esempi.
In tale caso, e solo se i volontari danno il loro consenso scritto e firmato al proprio ente, possono continuare la normale attività di servizio.

Tale consenso scritto  (a questo link  IL MODULO DA COMPILARE) dovrà pervenire ad Associazione Mosaico entro il 13 marzo e dovrà essere inviato a cura del proprio responsabile/olp al referente delle presenze secondo competenza territoriale così come comunicato via mail:

Comunichiamo che tutte le attività di formazione, tutoraggio e selezione per quanto riguarda i progetti di  Leva Civica sono sospese fino al 3/04/2020 salvo proroghe.

Chiediamo a tutti di collaborare nella diffusione dei comportamenti da tenere a scopo preventivo per limitare la diffusione dell’infezione da Coronavirus attenendosi a quanto indicato da Ministero della Salute.

10 semplici regole sono consultabili qui Coronavirus: indicazioni e comportamenti da seguire

Cordiali saluti

lo staff di Associazione Mosaico

 

 

Il Coronavirus non ci ferma!

Se la situazione determinata dal Coronavirus ha costretto alcuni Enti a sospendere la propria attività, Associazione Mosaico, così come la stragrande maggioranza dei suoi volontari, non si ferma. Lo staff è al lavoro tutti i giorni per risolvere i problemi creati dall’emergenza, rispondere alle richieste di informazioni, proseguire nell’attività consueta di progettazione e di programmazione degli impegni futuri. Potete quindi contattarci normalmente per telefono allo 035254140 (Sede di Bergamo), 0316790022 (sede di Erba) e 0399650026 (Sede di Monza), oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Anche il nostro infopoint in Via Palma il Vecchio 18/3 a Bergamo è aperto al pubblico negli orari consueti. Per prudenza, potrà accedervi una persona per volta. Un buon lavoro agli Enti e un “forza ragazzi!” a tutti i volontari impegnati nel Servizio Civile e nella Leva Civica!

infopoint interno

Info Point di Bergamo

Via Palma il Vecchio 18/c
24128 Bergamo BG

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 035 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:0–13:00
14:00–18:00

Sede di Bergamo

Via E. Scuri, 1C 
24128 Bergamo BG

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:30–12:30
14:30–17:30

Sede di Erba (CO)

 

Piazza G. Matteotti, 19
22036 Erba CO

info.erba@mosaico.org
Tel. 031 679 00 22
Fax 031 228 12 81

orari
Lunedì–venerdì
9:00–13:00
Lunedì, martedì e mercoledì
14:00–18:00
Giovedì e venerdì
14:00–17:00

 

Sede di Monza (MB)

 

Via Cortelonga 12
20900 Monza
tel. 039 9650 026
 
 
orari
Lunedì–venerdì
9:30 –12:30
14:30–17:30