Servizio civile a Calvenzano

Siamo i ragazzi che hanno scelto di fare il servizio civile presso il Comune di Calvenzano.

Siamo venuti a conoscenza di questa opportunità grazie ai volantini visti in università e nelle scuole superiori, in internet e all’Assessorato ai Servizi sociali che a suo tempo aveva promosso tale iniziativa.

Da ottobre siamo impegnati nel realizzare gli obiettivi contenuti nel progetto denominato “Genitori sociali”, che fa parte del settore assistenza e prevede interventi a favore dei minori e delle loro famiglie di Calvenzano, con il supporto e la supervisione dell’OLP Assistente Sociale dot. Alida Moroni.

Durante il primo periodo ci siamo impegnati nella conoscenza dell’ambiente, delle persone e dei luoghi in cui avremmo svolto il servizio. Grazie all’ottima accoglienza da parte dei dipendenti comunali, del corpo docenti e dei collaboratori scolastici abbiamo avuto modo di dare concreta realizzazione al progetto in corso.

In particolare noi volontari siamo impegnati all’asilo, alle scuole elementari e medie dove, dopo aver predisposto con l’OLP un progetto individuale per le famiglie e i minori, offriamo un sostegno concreto a genitori e insegnanti che si trovano in difficoltà nel gestire determinate situazioni.

Questo intervento è svolto in stretta collaborazione con i professionisti che si occupano dei casi sociali e permette a noi di osservare i comportamenti e le relazioni che il minore ha e intraprende con le persone che ha intorno.

Oltre all’intervento scolastico, il progetto prevede il nostro inserimento in iniziative come lo spazio compiti, il CRE… ed attività in ambito familiare.

Realizziamo inoltre l’obiettivo di migliorare qualitativamente il tempo trascorso sullo scuolabus e durante la mensa scolastica con interventi mirati alla formazione, alla socializzazione e all’educazione dei minori.

Poi, per quanto riguarda i minori disabili, l’intervento si propone in particolare di promuovere l’integrazione sociale, favorendo il permanere nell’ambito familiare e comunitario di appartenenza, permettendo la realizzazione in concreto dei loro diritti.

È importante dirvi che il servizio civile dà la possibilità al volontario di maturare una scelta professionale orientata al sociale oltre che sviluppare qualità importanti come la sensibilità, la responsabilità, la partecipazione e altre forme di impegno civile future.

Lo scorso anno è stata offerta anche la possibilità di partecipare al bando in servizio civile per un secondo progetto denominato “Un incontro da inventare”, che prevedeva interventi a favore delle persone anziane, ma non sono pervenute richieste. Tale progetto è stato riproposto anche per l’anno 2007–2008. Per verificarne l’approvazione e le modalità di partecipazione al bando di selezione, se qualcuno di voi fosse interessato può consultare il sito www.mosaico.org.

In conclusione non possiamo nascondervi che problemi, talvolta incomprensioni e momenti difficili ci sono stati e probabilmente si ripresenteranno di nuovo, ma che l’esperienza da noi intrapresa fin ora è stata positiva e che non ci dispiacerebbe, se esistesse la possibilità, ripeterla.

Ci auguriamo che molti di voi seguiranno la nostra strada e nella speranza di essere stati sufficientemente chiari, vi ringraziamo per l’attenzione.

Gabriella, Filippo, Cinzia

Info Point di Bergamo

Via Palma il Vecchio 18/c
24128 Bergamo BG

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 035 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:0–13:00
14:00–18:00

Sede di Bergamo

Via E. Scuri, 1C 
24128 Bergamo BG

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 035 254 140
Fax 035 432 92 24

orari
Lunedì–venerdì
9:30–12:30
14:30–17:30

Sede di Erba (CO)

 

Piazza G. Matteotti, 19
22036 Erba CO

info.erba@mosaico.org
Tel. 031 679 00 22
Fax 031 228 12 81

orari
Lunedì–venerdì
9:00–13:00
Lunedì, martedì e mercoledì
14:00–18:00
Giovedì e venerdì
14:00–17:00

 

Sede di Monza (MB)

 

Via Cortelonga 12
20900 Monza
tel. 039 9650 026
 
 
orari
Lunedì–venerdì
9:30 –12:30
14:30–17:30